Intervista alla dottoressa nutrizionista Elettra Martelli

Pochi giorni fa grazie ad una nuova mia iniziativa (che potete leggere QUI) sono entrato in contatto con una persona che ha risposto ad alcune mie domande in modo esaustivo e preciso, questa persona si è dimostrata gentile e cordiale la ringrazio per questa intervista!

Lei è la dottoressa, biologa nutrizionista Elettra Martelli ma non è solo una dottoressa è anche una food-blogger appassionata di cucina proprio come me e come voi!Ecco perchè vi invito a leggere ciò che dice e perchè no, magari a contattarla se avete bisogno di una qualche consulenza!

Intervista:

  1. dottoressa nutrizionista
    Dott. ELETTRA MARTELLI http://www.elettramartelli.it/

    Per iniziare dicci un pò chi sei,cosa fai e da dove vieni? Sono una biologa, da sempre amante delle soluzioni naturali e del benessere. Svolgo l’attività di biologa nutrizionista principalmente in Piemonte e Lombardia, ma vista la crescita del blog  e delle pagine social, sto seguendo pazienti in tutta italia. Sono l’incarnazione di ciò che predico, una professionista seria ma allo stesso tempo una nuova figura professionale,foodblogger e nutrizionista, con un approccio olistico alla salute della persona.

  2. Se fossi un piatto, quale sarebbe? Se fossi un piatto credo potrei essere solo un dolce dal sapore forte e deciso, cosi forte che non a tutti piace! un dolce corposo, non una mousse o un budino, forse una torta dal sapore e dall’aspetto invitante ma sorprendente all’assaggio perchè non ti aspetti quel sapore.
  3. Cos’è per te la cucina? Per me la cucina è gusto e medicina allo stesso tempo, è la prima arma per mantenere al nostra salute è uno dei più grandi piaceri di cui godere.
  4. Il piatto preferito e quello più odiato? Il piatto preferito non è uno solo, amo i piatti poco scontati e dagli ingredienti ricercati, odio i piatti cucinati con ingredienti scadenti specie se pagati ad un ristorante, ultimo di questa categoria un agglomerato terribile che scimmiottava un burger vegan!
  5. Ad oggi la nouvelle cuisine è molto importante, in alcuni ristoranti  sembra conti più l’aspetto estetico del sapore, come mai è diventata cosi importante secondo te? L’aspetto estetico ha preso il sopravvento anche parallelamente allo sviluppo di un mercato pubblicitario bombardato da immagini di bellezza a tutti i costi, come le modelle magre all’esasperazione, piatto visivamente bellissimi senza poi sapore e consistenza, riflette perfettamente l’epoca dell’apparire a tutti i costi.
  6. Mangiare è bello a detta di molti (me compreso) ma è giusto avere un alimentazione corretta per stare bene,tu come ti approcci a questa  cosa? mangi sano o prediligi il gusto? Io mi occupo dell’alimentazione delle persone, sono normopeso e molto attenta alla mia salute, chi mi conosce sa che ciò che dico il 90% delle volte lo consiglio perchè provato su me stessa, ho uno stile di vita sano da sempre, mai fumato, astemia, poche ore tarde a stropicciarmi in discoteca e appena posso all’aria aperta. In cucina ho tantissima cura in ciò che mangio, sperimento in continuazione nuove combinazioni, e poi vorrei sfatare il mito che un cibo sano non possa essere anche buono!
  7. Cosa preferisci preparare in cucina? Ai fornelli prediligo cotture rapide, al vapore o in padella antiaderente, la mia spesa è sempre ricca di frutta e verdura fresca e di stagione, cereali integrali, pesce magro e sempre meno carne, lentamente sto abbracciando un’alimentazione vegetariana-vegana e quindi consumo spesso fonti proteiche alternative a quelle tradizionali, essendo cresciuta in campagna ed essendo abituata ai prodotti della terra, la mia pignoleria in fatto di qualità dei cibi è imponente.
  8. Parlaci del tuo blog, è tanto tempo che sei foodblogger? Il mio blog si chiama PERCHE’ ANCHE LA DIETA E’ UNA QUESTIONE DI STILE, è circa un anno che ci lavoro è un blog che ha come tema base il benessere attraverso il cibo, vorrei fosse uno strumento per chiarirsi le idee in caso di una patologia o di una condizione particolare, di un momento particolare del proprio vissuto. Cerco di dare consigli mirati e di affrontare temi disparati, dalle intolleranze alimentari alla dieta per il rimodellamento delle forme. Posto molte ricette tutte fatte dalla sottoscritta, spesso anche ideate, a seconda delle necessità, credo rispecchi molto la mia personalità, dinamica,aggiornata e in linea con i tempi, precisa ed elegante.
  9. Cosa pensi invece del mio blog? Il tuo blog mi piace perchè offre diversi spunti e attraverso apertura e disponibilità ad interagire con altre persone che condividono la stessa passione lo rendono una lettura produttiva.
  10. Ti ringrazio per l’intervista e ti saluto con un ultimo quesito,forse ti aspettavi questa domanda come numero 1 ma ho voluto
    appositamente metterla come ultima per darti modo di scrivere ciò che vuoi: Da dove nasce la tua passione per la cucina? Io amo prima di tutto mangiare, ma mangiar bene..un buon piatto ha per forza di cose materie prime di qualità nutrizionale elevata. I miei pazienti prima di tutto imparano a mangiare e di conseguenza perdono peso o risolvono un particolare problema, il cibo e la cucina sono  una delle mie passioni più grandi da sempre, capire il segreto dei nutrienti per renderli piatti gratificanti per l’animo e per il corpo lo trovo molto stimolante. La mia passione per la cucina nasce quindi dalla curiosità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*